Tav, e se parlassimo di amianto? Potremmo assicurare alla popolazione che “non c’è rischio”?

“Ho preso spunto da questo interessante articolo: Tav, e se parlassimo di amianto?. per alcune riflessioni:

 

Un’analisi ambientale per accertare la presenza di amianto in fibre aerodisperse può ritenersi valida, se non la si esegue in un volume confinato?

Campionare 3.000l in un “volume outdoor (sconfinato)”, limitandoci tra l’altro ad una sola postazione di prelievo, ha valore?

Return at the end of the site's environmental remediation
Restituzione ambientale a fine bonifica
Campionatura ambientale per analisi in SEM
Campionatura ambientale per analisi in SEM

Di una cosa possiamo essere sicuri: “Il progetto della TAV costerebbe molto, molto di più di quanto preventivato se nel Tender fosse stato inserito il RISCHIO AMIANTO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.